Invio dei dati al SIAN


Il SIAN prevede un meccanismo di sincronizzazione a file per l’invio dei dati generati dai software.
Di seguito viene descritta la procedura per inviare i dati del registro di carico e scarico al SIAN che prevedere i seguenti passi:

  • Generazione dei file
  • Invio dei file

 

ATTENZIONE

  • le operazioni di registro vanno inviate al SIAN entro e non oltre il sesto giorno successivo a quello dell’operazione, giorni festivi compresi

 

NB: per automatizzare l’apertura della pagina di invio dei file di Upload è necessario inserire le credenziali di accesso al SIAN nella sezione “Strumenti” => tab Opzioni => “Credenziali di accesso al Sian” e poi cliccare su “SALVA”:

Salvataggio credenziali SIAN

 

PASSO 1: Generazione dei file di Upload

Il SIAN prevede tre tipi di file per esportare rispettivamente i soggetti, i recipienti di stoccaggio e le operazione registro.

Nella sezione “Esportazione SIAN” sono presenti i Tab “Esportazione Soggetti”, “Esportazione Recipienti di Stoccaggio” e “Esportazione Operazioni Registro” in cui è possibile generare i file.

  • Generazione file delle anagrafiche soggetti
    Ogni volta che si inseriscono dei nuovi soggetti nel programma, è necessario generare il file da inviare al SIAN cliccando sul pulsante “Esporta” del tab “Esportazione Soggetti”. Se sono presenti dei soggetti da esportare verrà generato un file così come mostrato in figura:Esportazione soggetti SIAN
  • Generazione file dei recipienti di stoccaggio
    Ogni volta che si inseriscono dei nuovi recipienti di stoccaggio nel programma, è necessario generare il file da inviare al SIAN cliccando sul pulsante “Esporta” del tab “Esportazione Recipienti di stoccaggio”. Se sono presenti dei recipienti da esportare verrà generato un file.
  • Generazione file dei recipienti di stoccaggio
    Ogni volta che si inseriscono dei nuovi recipienti di stoccaggio nel programma, è necessario generare il file da inviare al SIAN cliccando sul pulsante “Esporta” del tab “Esportazione Recipienti di stoccaggio”. Se sono presenti dei recipienti da esportare verrà generato un file così come mostrato in figura:Esportazione delle operazioni registro
NOTA

  • I file da inviare generati dal programma vengono salvati nelle cartelle presenti in “C:\Il frantoiano\Esportazioni”

PASSO 2: Invio dei file generati al SIAN

Sul portale del SIAN è stata predisposta una sezione dedicata per l’invio dei file di upload. E’ possibile accedervi in maniera diretta direttamente dal programma nella sezione “Esportazione SIAN” cliccando sul tab “Invio SIAN”:

Invio file SIAN

Cliccando sul pulsante “APRI PAGINA SIAN PER INVIARE I FILE DI UPLOAD” si aprirà in automatico la pagina per l’invio:

Pagina di invio file SIAN

Arrivati a questo punto, per ogni file da inviare:

  • cliccare su sfoglia
  • nella finestra di dialogo selezionare il file da inviare (i file si trovano nel percorso “C:\Il frantoiano\Esportazioni”)
  • nella finestra di dialogo selezionare cliccare su “apri”
  • cliccare su “Invia”

 

NOTA

  • I file da inviare generati dal programma vengono salvati nelle cartelle presenti in “C:\Il frantoiano\Esportazioni”

Nella pagina di invio il SIAN restituisce le informazioni sull’elaborazione per ogni file inviato. In particolare, l’elaborazione di un file può assumere uno dei seguenti stati:

Stato elaborazione file SIAN

Quando lo stato è “In lavorazione” bisogna attendere che il SIAN processi il file. In generale, Il SIAN svolge l’intera elaborazione del file di upload (verifica, scarto e aggiornamento) in orari prefissati (01:00, 09:00, 12:00, 15:00, 18:00, 21:00) e in ordine di accettazione.

Quando lo stato è “Aquisito” tutte le operazioni, i soggetti o i recipienti di stoccaggio inviati sono stati acquistiti correttamente senza errori.

Quando lo stato è “Aquisito con errori” una delle righe inviate corrispondenti ad un’operazione, un soggetto o un recipiente di stoccaggio non è stata acquisita. E’ necessario quindi analizzare il dettaglio dell’errore per correggerlo e procedere nuovamente alla sincronizzazione dei dati del programma con quelli del SIAN.

Quando lo stato è “Respinto” tutte le righe inviate corrispondenti ad un’operazione, un soggetto o un recipiente di stoccaggio non sono state acquisite. E’ necessario quindi analizzare il dettaglio degli errori per correggerli e procedere nuovamente alla sincronizzazione dei dati del programma con quelli del SIAN.